NotiziaRealta virtuale

Cosa dovrebbero aspettarsi gli esperti di marketing dal CES quest’anno

Decine di migliaia di professionisti del settore scenderanno a Las Vegas questo gennaio per il primo Consumer Electronics Show di persona su vasta scala in tre anni.

Dopo uno spettacolo completamente virtuale nel 2021 e una versione ridotta lo scorso gennaio, gli organizzatori si aspettano che questa iterazione della più grande fiera del settore tecnologico sia un ritorno alla forma con un’impronta maggiore di almeno il 70% rispetto allo spettacolo dell’anno scorso, che ha attirato 45.000 persone e oltre 3.000 espositori e 2,1 milioni di piedi quadrati di spazio espositivo.

Per la prima volta quest’anno, la programmazione dell’evento aderirà ampiamente a un tema generale: “la sicurezza umana per tutti”, in collaborazione con le Nazioni Unite.

Di seguito sono riportate alcune delle tendenze che potrebbero plasmare lo spettacolo di quest’anno.

Tecnologia sanitaria e dei trasporti in aumento

Il pane quotidiano dello spettacolo è ovviamente il suo gadget futuristico, che negli ultimi anni ha incluso un numero crescente di veicoli elettrici, dispositivi sanitari e tutti i tipi di elettrodomestici intelligenti. Si prevede che queste tendenze continueranno quest’anno con una gamma ancora più ampia di dispositivi di mobilità e trasporto, inclusa una demo di una vera macchina volante, e un’industria della tecnologia sanitaria sovralimentata da un aumento della domanda causato dalla pandemia, ha affermato Kinsey Fabrizio, vicepresidente senior di appartenenza e vendite CES presso la Consumer Technology Association, il gruppo commerciale che gestisce il CES.

Anche prima della pandemia, il CTA aveva compiuto uno sforzo concertato per appoggiarsi ulteriormente alla tecnologia sanitaria come il monitoraggio remoto, la telemedicina e i dispositivi indossabili, una tendenza che la pandemia di Covid-19 ha solo accelerato.

“Quest’anno i principali leader nel settore sanitario saranno al CES”, ha affermato Fabrizio. “Moderna sarà al CES – il loro CEO parlerà – Teladoc sarà al CES per la prima volta in assoluto.”

Mentre la tecnologia per il fitness e i veicoli elettrici non sono una destinazione naturale per i professionisti del marketing, le nuove piattaforme come sistemi di intrattenimento per auto o la programmazione di esercizi a casa potrebbe fornire opportunità di sponsorizzazione.

Metaverse e NFT appariranno in tutto lo show floor

Anche la realtà virtuale e i dispositivi di realtà aumentata giocheranno senza dubbio un ruolo importante con i discorsi sul metaverso destinato a permeare ogni parte dello show floor quest’anno.

A parte l’hardware vero e proprio, gli organizzatori affermano che lo spettacolo si baserà pesantemente su tutto ciò che riguarda il metaverso e i token non fungibili (NFT), nonostante le recenti turbolenze nei mercati delle criptovalute abbiano reso alcuni dirigenti diffidenti nei confronti di qualsiasi cosa relativa a web3, il termine generico per la tecnologia che i sostenitori affermano che costituirà una nuova versione di Internet.

“Metaverse e web3 è un nuovo tema per noi”, ha detto Fabrizio. “Questo sarà diffuso in tutto lo show floor. Ogni settore del CES e dell’industria tecnologica ne parla.

Ma il recente fallimento di FTX e il successivo crollo dei mercati delle criptovalute potrebbe gettare un’ombra su questa parte dell’evento, nonostante quella controversia abbia poco a che fare con la tecnologia come il metaverso, secondo Kassan. Anche gli NFT lo erano stati sperimentare il crollo delle vendite per mesi prima del crollo di FTX mentre la loro ondata iniziale di clamore sembrava placarsi.

“I marketer in questo momento sembrano fondere l’FTX di tutto ciò con blockchain e NFT. Le persone stanno semplicemente raccogliendo tutto insieme, tipo, ‘Oh, è tutta quella roba.’ E non penso che sia così, ovviamente», disse Kassan. “Sarà una distrazione per la crescita di quello spazio, almeno per il momento.”

Le reti di media al dettaglio avranno una presenza maggiore

Mentre gli spettatori in genere vengono al CES con uno sguardo rivolto al futuro, dando un’occhiata alla tecnologia che potrebbe plasmare il mondo tra qualche anno, l’incombente incertezza economica nel nuovo anno potrebbe anche spingere i marketer con limiti di budget verso una tecnologia pratica che serve meglio una linea di fondo a breve termine.

“Il 2022 ha riguardato l’evasione in un certo senso… cercando di trovare un nuovo parco giochi in cui tutti noi possiamo giocare”, ha affermato Elav Horwitz, SVP di McCann Worldgroup per l’innovazione globale e il direttore delle partnership creative. “Penso che il CES 2023 riguarderà più il realismo e il realismo.”

In cima a quella lista ci sono le reti di media al dettaglio, che quest’anno dovrebbero avere una rappresentazione più grande nella pubblicità dell’evento e nel C-Space incentrato sui media. Walmart avrà una presenza molto più ampia allo show di quest’anno mentre cerca di potenziare il suo braccio pubblicitario Walmart Connect, così come Amazon Ads.

“Una grande area di interesse è questa esplosione nei media al dettaglio”, ha affermato Michael Kassan, CEO della società di consulenza gestionale MediaLink, nota per avere una grande presenza al CES. “Le proiezioni secondo cui il 12% dei media sarà speso per i media al dettaglio con Walmart, Kroger, Albertsons, Target e ogni altro rivenditore lo considerano giustamente come un’enorme area di crescita potenziale”.

L’incertezza economica potrebbe frenare la partecipazione

Gli esperti affermano che una flessione prevista nel primo trimestre del prossimo anno potrebbe anche smorzare la partecipazione poiché i budget di viaggio saranno probabilmente frenati per la prima settimana dopo le vacanze. Ciò potrebbe rendere più silenziosa la presenza di alcune industrie particolarmente colpite da sconvolgimenti economici, come la pubblicità.

“Penso che le persone lo guardino e dicano: ‘Sarò più libero di scegliere in quale viaggio scelgo, e un gruppo di aziende, in particolare nel nostro settore, ha bloccato non solo le assunzioni, ma anche i viaggi bloccati nel l’ultima metà di quest’anno, e penso che probabilmente anche questo si riporterà un po'”, ha detto Kassan.

Stare al passo con il panorama dello streaming

Mentre l’industria della TV connessa quest’anno deve affrontare il cambiamento con i principali streamer che riorganizzano le loro strategie, Netflix apparirà per la prima volta come uno dei principali inserzionisti mentre il servizio tenta di far ripartire la sua nuovo livello supportato da pubblicità con spazi per parlare nel C-Space. Anche il braccio pubblicitario di Roku, Samsung e altri produttori di dispositivi avranno un grande spettacolo allo spettacolo come hanno fatto.

Gli esperti di marketing cercheranno risposte su come stare al passo con le ultime mosse dei servizi di streaming sui video supportati da pubblicità, come Disney Plus che lancia la propria opzione basata sulla pubblicità, ha affermato Kassan. “Tutti guarderanno le foglie di tè lì e capiranno come i marchi sopravviveranno e prospereranno davvero in uno streaming in un mondo di TV connessa”.

‘Sicurezza umana’ darà forma allo spettacolo

Molte delle attivazioni e delle mostre organizzate dai marchi partecipanti avranno anche un’inclinazione alla sostenibilità o al bene sociale in accordo con il tema dell’evento di quest’anno. LG Electronics, uno dei principali attori della fiera ogni anno, metterà in luce i suoi obiettivi di sostenibilità con una mostra intitolata “Una vita migliore per tutti” e Samsung presenterà la sua visione di “innovazioni sostenibili”.

“Ho scoperto che la sostenibilità sarà importante quest’anno”, ha detto Horwitz. “Spero che le innovazioni che vediamo quest’anno siano più pratiche, umanizzate e finalizzate a fare del bene nel mondo”.


Source link

Related Articles

Back to top button